Allarme sui cieli Italiani!

Era il 17 settembre 2008:
L’allarme è scattato pochi minuti prima delle 19. I radar civili e militari del nord Italia hanno captato un velivolo che era entrato nello spazio aereo italiano senza autorizzazione. Dalla base aerea di Grosseto, che ospita il quarto stormo caccia «Amedeo D’Aosta» e che insieme alla base di Cervia è l’unica a coprire tutto il nord Italia, si sono immediatamente alzati in volo due Eurofighter 2000, i nuovissimi caccia europei. I due aerei da combattimento hanno fatto rotta verso nord.
L’allarme parlava di un aereo non identificato che stava sorvolando le Dolomiti dirigendosi verso la pianura Padana (dopo si è saputo che era un Boeing Ceco). In pochi minuti (4 per l’esattezza) i due caccia hanno tagliato la Toscana da sud a nord. Arrivati sullo spazio aereo della provincia di Firenze, gli Eurofighter, che raggiungono una velocità massima di 2.125 chilometri orari a 11mila metri di quota, hanno infranto la barriera del suono provocando dei boati che hanno allertato la popolazione. Poi, superato l’Appennino, nel giro di 10 minuti hanno raggiunto la pianura Padana e le Dolomiti, (in pratica da Grosseto alle dolomiti hanno impiegato solo 14 minuti con fase di decollo). L’allarme però è rientrato intorno alle 19.13 e i due caccia hanno fatto ritorno alla base di Grosseto.
Il pilota del Boeing velivolo fantasma potrebbe essersi dimenticato di accendere il transponder, il trasmettitore elettronico che lancia il segnale alle torri di controllo e che indica costantemente la posizione dell’aereo. In questi casi, una volta intercettato, l’aereoplano, civile o militare che sia, viene affiancato e scortato fino a terra. Comunqure, arrivati in prossimità delle Dolomiti, i due Eurofighter hanno fatto marcia indietro. Allarme rientrato, ma non era né un’esercitazione né un volo di addestramento.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Aerei da guerra, Caccia Intercettore, scramble. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Allarme sui cieli Italiani!

  1. cisaro calligari claudio ha detto:

    Bravi, Bravi, evviva il Quarto, sono orgoglioso della prontezza del mio nono gruppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...